Dokuro

Dal sito :  http://multiplayer.it

Nonostante i risultati in termini di vendite non siano al momento esaltanti, PlayStation Vita continua a regalare ai suoi utenti dei titoli comunque parecchio gradevoli e spesso anche creativi dal punto di vista del gameplay. Certo, la maggior parte dei prodotti proposti dalla console di Sony non sembrano sfruttare a dovere le caratteristiche della piattaforma, ma quelli che fino a ora lo hanno fatto si sono rivelati piuttosto interessanti. Soprattutto nel caso di nuovi IP, come quello di cui parleremo in questa recensione.  Prodotto da Game Arts e sviluppato da PonKotz Troops, Dokuro è un platform a scrolling orizzontale con elementi puzzle che racconta di una principessa rinchiusa da un Re demone ciccione, e per questo maniaco della forma fisica da ottenere però tramite pozioni magiche, nelle segrete della sua oscura fortezza, la cui bellezza e fragilità conquistano il cuore di una scheletrica creatura che lì lavora e che porta il nome che dà il titolo al videogioco. Questi, impietosito, decide di aprire le porte della cella e di liberare la sfortunata giovane nobile per aiutarla a fuggire. Se la trama alla base della produzione è certamente poco originale, richiamando alla mente videogiochi ben più famosi di questo, in egual modo lo è il concept alla base del gameplay, che è piuttosto semplice: di fatto bisogna aiutare la principessa a evitare nemici, trappole o strapiombi, e a muoversi quindi senza problemi lungo determinati percorsi. (leggi articolo) 

autore:  Massimo Reina   15 gennaio 2013


About the Author

Leave a Reply