Ratchet & Clank: QForce

dal sito http://gamesurf.tiscali.it

La serie di Ratchet & Clank vanta “nobili natali” in forza di una trilogia originale su PS2 – recentemente riproposta in HD Collection in occasione del decennale – che ha saputo conquistare i fan di tutto il mondo. È però un dato di fatto che, dopo questa trimurti, il brand abbia avuto non pochi problemi a riproporsi, non riuscendo a trasmettere quella sensazione di coinvolgimento che si respirava ai tempi di PS2, pur proponendo giochi tutto sommato dignitosi. Adesso Sony e Insomniac ci riprovano con questo Qforce (altrimenti noto come Full Frontal Assoult), in cui al dinamico due viene accostato in maniera definitiva anche il Capitano Qwark – non più presidente dopo i fatti di All 4 One.  Che cos’è, dunque, la Qforce? Niente altro che la squadra operativa composta da Qwark (da cui il nome), Ratchet e Clank, la quale niente ha di meglio da fare che non risolvere i vari guai causati alla galassia dal cattivone di turno. Ed anche se R&C non disdegnerebbero lo starsene in panciolle ogni tanto, il Capitano è certamente annoiato da quando ha perso le elezioni: il suo desiderio di azione sarà presto soddisfatto dalla ricomparsa di una vecchia conoscenza, la quale – per puro spirito tignoso – decide che deve inviare le sue forze grungariane a spasso per il cosmo. (leggi articolo)

autore : Tommaso Alisonno (17-12-2012)


http://www.everyeye.it

on è mai facile, per una serie videoludica, restare sulla cresta dell’onda per molti anni. Ci sarebbe bisogno di dosare bene le proprie apparizioni, mantenere la freschezza della formula di gioco, lavorando per reinventarsi o per consolidare le fondamenta su cui poggia il proprio successo.
In pochi ci sono riusciti: il passaggio di generazione in generazione è stato invece traumatico per la maggior parte delle vecchie mascotte, che proprio non ce l’hanno fatta a reggere il peso delle aspettative dei fan. Sonic, Crash Bandicoot, Spyro: tutto in malora.
Un po’ meglio aveva retto invece la coppia di eroi partorita da Insomniac Games: nonostante qualche incertezza già al termine dell’epoca Ps2 (Gladiator non era proprio il massimo), Ratchet & Clank si erano comportati discretamente sulla nuova console, con un paio di capitoli interessanti. Ma poco a poco anche il due spaziale ha perso un po’ di smalto: sarà stato a causa del generale immobilismo della saga, che ogni volta si ripresentava con la stessa formula, senza riuscire a vivacizzarla con nuove trovate sul fronte del level design o della componente artistica. Da quando poi il team di sviluppo è diventato multipiattaforma, impegnandosi a pieno regime sullo shooter cooperativo Fuse, le cose sembrano destinate a peggiorare. (leggi articolo)

autore:


About the Author

Leave a Reply