Pokémon Bianco e Nero 2

Dal sito: http://www.spaziogames.it

Si torna a Unima 
Che si ritorni a calcare le terre della regione di Unima è cosa ormai risaputa, così come si sa che i fatti raccontati in Pokémon Bianco e Nero 2 si svolgono due anni dopo quelli del primo capitolo. La nostra avventura, infatti, incomincia ad Alisopoli, cittadina posizionata all’estremo sud occidentale della mappa della regione in una zona precedentemente inaccessibile. Fin dalle primissime mosse del nostro viaggio vedremo il ritorno di diversi personaggi conosciuti in Bianco e Nero tra i quali spicca senza dubbio Belle per il suo ruolo: precedentemente un’antagonista del giocatore, ora all’opera per schedare tutti i Pokémon presenti nella regione, Belle presenta la possibilità al nostro protagonista di aiutarla nella ricerca offrendogli il primo mostriciattolo con cui iniziare a combattere. La scelta è, ancora una volta, tra Oshawott, Tepig e Snivy, con l’ormai tradizionale terzetto di elementi base (acqua, fuoco, erba) ad indirizzare le primissime capacità del giocatore.

Giusto il tempo di familiarizzare con il nostro nuovo amico ed ecco che fa ritorno un secondo personaggio, Komor, un altro ex-rivale che ora ha fatto strada ed è diventato il primo capo palestra che dovremo affrontare proprio nella nostra città.
Parlando delle palestre segnaliamo che anche in quelle successive ci sono stati dei cambiamenti, con alcuni dei capi palestra che hanno deciso di lasciare il posto ad altri allenatori, ma di più non diciamo per non rovinare la sorpresa.

Unima parte 2 
Continuando la serie dei graditi ritorni segnaliamo quello del Team Plasma: dopo gli eventi raccontati in Pokémon Bianco e Nero (e se non li avete giocati attenti agli spoiler) che vedevano la dissoluzione del gruppo di allenatori malvagi, apparentemente mossi dal desiderio di liberare i Pokémon dalla supposta prigionia della loro condizione, questa compagine torna a ricoprire il ruolo di antagonista anche in Bianco e Nero 2, con Ghecis che, come in passato, proverà a conquistare la regione di Unima grazie al potere ghiacciante di Kyurem (già all’opera in alcune zone dell’area). )leggi articolo)

 

autore: Alessandro “Mugo” Arndt Mucchi – del 12/10/2012


 

About the Author

Leave a Reply