CHI VUOL ESSER MILIONARIO? LE EDIZIONI SPECIALI – STAR TREK

Dal sito; http://www.videogame.it

 

Star Trek, franchise interplanetario che imperversa sul grande e piccolo schermo sin dalla fine degli anni 60, dimostra ancora una volta quanto le avventure del Capitano James T. Kirk e dell’equipaggio della nave stellare Enterprise siano profondamente radicate nell’immaginario comune, tanto da diventare soggetto per un’espansione a tema del quiz Chi Vuol Essere Milionario? in edizione console.Non solo il conduttore è vestito in modo appropriato, ma lo studio è una riproduzione del ponte di una nave di classe Constitution

 

LÀ DOVE NESSUN CONCORRENTE È MAI GIUNTO PRIMA
Chi Vuol Esser Milionario? si ispira a un format televisivo ben noto e rodato, che ha lasciato una traccia indelebile nella cultura pop di questo inizio secolo con la celebre frase: “È la tua risposta definitiva? La accendiamo?”. La trasposizione in videogioco per i canali di distribuzione digitale di Sony e Microsoft già di per sé rappresenta un traguardo importante, un segno dei tempi. L’arrivo di un’espansione tematica su Star Trek è invece una commistione di genere tanto intrigante, quanto perversa… dato che, per quanto l’universo narrativo ideato da Gene Roddenberry sia diventato parte della cultura popolare, ci vuole ben più di qualche superficiale reminiscenza della serie televisiva per rispondere alle 600 domande a risposta quadrupla predisposte da DoubleSix Games. Questo nonostante si possa contare sui tre canonici aiuti della telefonata a casa, del parere del pubblico e del 50:50. Sarà bene specificare che, se non siete dei veri Trekker con le orecchie a punta e un Phaser in tasca, il primo impatto con l’espansione di gioco potrebbe risultare traumatico. D’altronde il prodotto che stiamo trattando è un omaggio alla storica serie televisiva nel suo complesso, che si sofferma non soltanto su elementi nozionistici, ma va a scavare anche oltre le barriere dello schermo televisivo richiedendo al giocatore un livello di conoscenza e una dimostrazione di affetto incondizionato alle prime tre stagioni di Star Trek che solo un fan sfegatato può pensare di elargire nel corso di una sessione di gioco. Partendo dal presupposto che tale espansione sia stata concepita per una nicchia di pubblico ben definita, assume una differente valenza anche il multiplayer competitivo per quattro giocatori, che in una partita a Chi Vuol Esser Milionario? In edizione liscia può anche essere divertente, ma che si trasforma in un suicidio di massa nel caso in cui non abbiate in comitiva degli attempati nerd intergalattici disposti a giocare con voi. (keggi  articolo)

autore : di Francesco Sica, – il 


 

About the Author

Leave a Reply