MUD: FIM Motocross World Championship

Dal sito:  http://multiplayer.it

Milestone torna sul mercato esplorando un nuovo ambito del mondo delle corse, una specialità popolare ma a dire il vero piuttosto sotto-sfruttata, stranamente, dal sistema macina-consensi dell’industria videoludica: il Motocross. Va da sé che nell’affollato e competitivo mondo dei racing game, il fatto di poter contare su una licenza ufficiale mondiale, in esclusiva, possa rappresentare una differenza sostanziale in termini di visibilità, arrivando in certi casi a determinare da sola il successo di un prodotto. Per quanto riguarda MUD – FIM Motocross World Championship, tuttavia, si percepisce la presenza di una struttura ludica ragionata, un lavoro che va al di là del semplice compitino svolto per poter sfruttare la licenza e catturare l’interesse della nicchia di appassionati. E’ soprattutto la sua immediatezza a colpire, la freschezza della sua essenza composita, ma principalmente votata al divertimento immediato, al contrario di quanto possa far pensare, sulle prime, una simulazione motociclistica su licenza. (leggi articolo)

autore: Giorgio Melani –  26 aprile 2012


Dal sito: http://www.spaziogames.it

fango: queste sono le tre parole che riassumono l’essenza di MUD – FIM Motocross World Championship. Dopo aver provato l’ultima creazione di Milestone e Black Bean Games prima presso gli studi del team di sviluppo e successivamente in redazione grazie ad un codice preview pervenutoci, abbiamo finalmente avuto la possibilità di testarne la versione completa. Nel complesso, il titolo è riuscito a divertirci ed ha saputo offrire qualcosa di diverso rispetto a quanto già visto. Eccovi il verdetto!

A tutta birra
L’offerta di MUD – FIM Motocross World Championship è decisamente vasta: da una parte si annoverano le corse veloci ed i consueti campionati, mentre dall’altra si trova una modalità, denominata MUD World Tour, che riesce a creare un perfetto connubio tra elementi racing ed RPG.
Volgendo l’attenzione al comparto classico, la gara veloce ci vedrà protagonisti di una competizione la cui durata non verrà determinata da un numero prefissato di giri. Infatti, dopo aver scelto il proprio corridore preferito dalla vastissima licenza offerta e lo scenario da una lista di dodici differenti location, sarà necessario impostare una durata che va dai 3 ai 7 minuti più uno o due giri. Scesi in pista avremo la possibilità di scegliere la posizione da cui partire, selezionabile tra diversi cancelletti di partenza e, tramite un ottimo tempismo, anche di effettuare una partenza turbo mediante la pressione dei tasti adibiti. Terminato il tempo prefissato sarà successivamente necessario completare il numero di giri rimanenti, notificati tramite il pratico HUD.(leggi articolo) 
autore: Niccolò “Nitro” Forlini – del 26/04/2012

La gloriosa Milestone sta sempre sulla breccia, nonostante sviluppare videogame in Italia sia sempre stato difficile e ora lo sia pure di più. E considerando che tutte le software house internazionali sono in sofferenza, le realtà nostrane devono faticare il doppio per rimanere a galla.

Queste difficoltà non hanno però impedito agli sviluppatori milanesi di piazzare qualche bel colpo, a partire dalla pluripremiata serie dedicata al campionato Superbike, da molti considerata una delle migliori simulazioni motociclistiche in circolazione.

Per ampliare l’offerta, rimanendo sempre nell’ambito delle due ruote, in questi giorni dalle officine Milestone esce anche il nuovissimo MUD: FIM Motocross World Championship su personal computer, PlayStation3 e Xbox360, ovvero la versione da noi provata. (leggi articolo)

autore: di Francesco Serino – 26 aprile, 2012


 

 

About the Author

Leave a Reply