FIFA 12: UEFA EURO 2012

dal sito. http://multiplayer.it

Con l’arrivo degli Europei 2012 in Polonia ed Ucrania sarebbe stato un delitto non avere un videogioco di calcio dedicato a questa manifestazione con tutte le licenze al posto giusto. Così è stato grazie ad Electronic Arts che in più, per questa edizione, ha deciso saggiamente di sviluppare un’espansione di FIFA 12 anziché un gioco a sé stante come accaduto quattro anni or sono e per la versione dedicata ai Mondiali, ad un costo di 19,99 euro su PlayStation 3 e 1800 Microsoft Points ovviamente su Xbox 360. Gli amanti delle spese contenute non esultino troppo però, laddove ad esempio UEFA EURO 2008 portava in dotazione diverse modifiche a grafica e gameplay, segnando per molti la più importante inversione di tendenza della serie verso la simulazione oggi tanto acclamata,UEFA EURO 2012 lascia praticamente intatti questi due aspetti, concentrandosi sui contenuti proposti. Una volta lanciato FIFA 12 (aggiornato alla versione 1.04) e scaricato questo DLC, compare infatti una nuova voce all’interno del menu delle opzioni, che permette di accedere alla sezione dedicata agli imminenti campionati europei di calcio. (leggi articolo)

autore; Antonio Fucito – 24 aprile 2012


Dal sito: http://www.spaziogames.it

Chi di voi è appassionato di sport, in maniera più specifica alla serie calcistica di Electronic Arts, saprà sicuramente che l’arrivo di una competizione importante come quella degli Europei è sinonimo di gioco su licenza che da la possibilità ai videogiocatori di provare a vincere e creare la loro personalissima competizione.
A differenza degli altri anni, un po’ a sorpresa, EA ha deciso di non rilasciare il gioco sotto forma di titolo pacchettizzato ma di renderlo disponibile come DLC a chi possiede già FIFA 12. Questa mossa, al di là degli ovvi risvolti commerciali che sicuramente gli analisti del publisher americano hanno calcolato, ma che a noi non interessano, potrebbe anche significare che ci troviamo di fronte ad un mero aggiornamento grafico e non al classico titolo di congiunzione tra FIFA 12 e 13. Sarà davvero così? Scopriamolo insieme.
l potere della licenza
La kermesse che vede impegnate le migliori sedici nazionali europee, è un evento talmente importante che anche i continenti diversi dalla cara vecchia Europa si fermano per guardare match con tantissime stelle in campo. Sebastian Enrique, sviluppatore a capo del progetto e personaggio legato a doppia mandata al grande successo avuto da FIFA12, sa benissimo che avere per le mani una licenza di tale portata è qualcosa che deve saper essere sfruttato nella maniera più intelligente possibile. Proprio per questo motivo, tantissimo lavoro è stato svolto nella collaborazione con l’organizzazione polacca ed ucraina del torneo per avere a disposizione tutte le informazioni e tutti i dati di stadi, trofei, palloni e tanto altro, fedelmente riprodotti in maniera digitale, per offrire a noi giocatori il massimo realismo possibile. Quello che EA ha cercato di fare è stato di proporre un gioco nel gioco. Dopo un velocissimo click dalla home di FIFA 12 ci troveremo all’interno del menù di selezione dell’espansione dedicata proprio alla massima competizione europea per nazioni. Come al solito, a capeggiare tra le modalità di gioco c’è la classica partita veloce grazie alla quale in pochissimi secondi ci troveremo subito sul campo a respirare l’aria del grande evento. (leggi articolo)

autore: Roberto “Slice” Crespi – del 24/04/2012


Dal sito: http://gamesurf.tiscali.it

La serie calcistica di EA Sport regna incontrastata da un paio d’anni all’interno del panorama calcistico video ludico. Con FIFA 12, il progetto capitanato da David Rutter è riuscito a portare il genere verso vette fino ad allora inimmaginabili.
Come da tradizione, con gli Europei di calcio alle porte il publisher americano supporterà anche in questa occasione l’intera competizione, proponendo agli appassionati una versione virtuale “riveduta e corretta” dell’evento. Quest’anno inoltre, per la prima volta in assolut, il gioco verrà proposto sotto forma di DLC aggiuntivo per chi possiede già FIFA 12, andando così a limare il prezzo rispetto a quello che sarebbe potuto costare comprandolo sotto forma di retail. Mossa azzardata o abile strategia commerciale? In questo articolo non cerchiamo risposta a questa domanda ma piuttosto ci teniamo a raccontarvi le novità presenti in questo add on, che durante lo showcase di EA tenutosi a Londra nei giorni scorsi abbiamo potuto provare.

Prima di parlarvi degli ovvi aggiornamenti grafici che saranno introdotti dal titolo con squadre, palloni e stadi tutti licenziati fedelmente, vi raccontiamo di quella che sarà la modalità principe di tutta l’offerta ludica: spedizione. Similmente a quanto già visto in FIFA Street e anche in Ultimate Team, dovremo portare la nostra compagine dall’anonimato sino alla vittoria della massima competizione europea per Nazionali. (leggi articolo)

autore: Roberto Vicario – 23 Aprile 2012


 

About the Author

Leave a Reply