Tribes: Ascend

Dal sito:  http://www.spaziogames.it

Nell’ottobre del 2010 Hi-Rez Studios acquistò i diritti relativi al franchise Tribes storica serie di sparatutto rimasta nella soffitta di Sierra dal lontano 2004 ovvero da quando uscì il tanto valido quanto deludente sotto il profilo delle vendite Tribes: Vengeance. Finalmente ora vediamo e godiamo dei primi frutti di questa operazione. Dopo l’iniziale annuncio di Tribes Universe, un vero e proprio FPS MMO, vi è stato un radicale cambio di direzione sfociato nell’odierno Tribes: Ascend. Quest’ultimo consiste in uno sparatutto esclusivamente multiplayer on-line free to play, in linea con i canoni dell’apprezzato e inconfondibile gameplay della serie. I creatori di Global Agenda questa volta non si sono sforzati a creare un background narrativo, limitandosi a sfruttare l’universo di Tribes senza fornire grandi spiegazioni tutt’altro che necessarie. Sorge quindi spontanea una domanda: siamo di fronte a un gioco veramente godibile anche senza spendere un euro o ci sarà per forza bisogno di dare fondo alle proprie carte di credito? (leggi articolo)

autore: Massimo “Ctekcop” Monti – del 17/04/2012


Dal sito:   http://multiplayer.it

ribes: Ascend è senza dubbio simile al primo Tribes. Lo è come atmosfere, con un pò di tecnologia e design in più ad arricchire la formula, e lo è anche in quanto a meccaniche del gameplay. La struttura a classi, articolata da specializzazioni e perk, incrementa ovviamente varietà e customizzazione, ma il fulcro del titolo non cambia. La balistica estrema e la possibilità della fanteria di attraversare la mappa a gran velocità, combinando scivolata e jetpack, sono gli ingredienti principali di una ricetta che si differenzia dal passato quasi esclusivamente per questioni di tempistiche e di taratura. Anche le nuove possibilità concesse all’assaltatore, ovvero l’invisibilità e il coltello da lancio, non stonano con l’esperienza e, anzi, la rendono più profonda. La fisica poi, elemento centrale del gameplay, è ottima. Ogni arma infatti produce un impatto, tanto che persino il mitragliatore può essere utilizzato per aumentare la velocità del nostro personaggio o per scalare le alture. Ovviamente quanto sopra non è sufficiente a garantire al titolo un futuro luminoso. La formula della serie infatti è complessa e come vedremo tra poco è anche vulnerabile dal punto di vista del bilanciamento. (leggi articolo)

autore: Mattia Armani  – 12 aprile 2012


 

About the Author

Leave a Reply