Silent Hill HD Collection

Dal sito : http://multiplayer.it

Remake.  Rimasterizzazione. Porting. È sempre complesso confrontarsi con una recente terminologia tecnica che non ammette errori poiché gioca con ricordi e nostalgia, due elementi fondamentali per qualsiasi appassionato di videogiochi di una volta. Un solo passo ed ecco che si commette l’errore di giudicare un prodotto per ciò che non è, o criticarlo per difetti che sono in realtà alieni alla sua attuale filosofia di re-design.È un pavimento di cristallo quello in cui ci si avventura andando a parlare di Silent Hill HD Collection, proposizione rimasterizzata in alta definizione del secondo e terzo capitolo della saga psico-horror per eccellenza, sviluppata per l’occasione da Hijinx Studios (Frogger Terurns, Vandal Hearts: Flames of Judgement). Esponenti largamente apprezzati della scorsa generazione tornano quindi per dire la loro a nuovi, papabili fan di oggi, stanchi di un monopolio di generi videoludici che non lascia spazio a nicchie sporche, scure e spaventose dove provare la più profonda delle paure, quella mentale. Toluca, Brookhaven e tanti luoghi storici sono tornati, ma qualcosa sembra essere cambiato.(leggi articolo) 

autore: Marco Perri – del  26 marzo 2012


Dal sito : http://gamesurf.tiscali.it

ilent Hill: Downpour segna il ritorno della  saga di Silent Hill su PlayStation 3 e Xbox360, con una trama nuova ed originale360. Il protagonista della storia è Murphy   Pendleton, un detenuto che riesce a scappare in seguito allo schianto del furgone che trasporta lui ed altri carcerati. Dopo aver vagato per la foresta e seminato gli agenti  sulle sue tracce, si ritrova nella cittadina di Silent Hill, avvolto nella sua tetra nebbia.Azione, fuga, armi scarsissime  e mostri spaventosi e indescrivibili:  Il  fuggiasco  si  imbatterà presto in una serie di rompicapi e dovrà  fronteggiare le orribili creature dell’oltretomba armato deisoli oggetti recuperati lungo il cammino. L’emozione è sempre sul filo del rasoio e l’ansia nasce molto prima di incontrare l’avversario grazie a sapienti  tocchi registici, alla colonna sonora e ad  un’ambientazione che, vasta e claustrofobica al tempo stesso, offre la spettacolare novità del free-roaming  in  un  gioco  horror.  Che cosa succederà  dipenderà dalle scelte del giocatore.(leggi articolo)

autore : Tommaso Alisonno – del 26 marzo 2012


Dal sito : http://www.eurogamer.it

Difficile migliorare qualcosa di già praticamente perfetto. Potremmo aggiornarne il comparto grafico ripulendo quelle imperfezioni legate ai limiti di un vecchio hardware, convertire il tutto nell’oramai irrinunciabile alta definizione e arricchirlo con altri piccoli miglioramenti o modalità di gioco alternative: certo, tutto sarebbe più bello e appagante, affine ai gusti di un pubblico il cui palato, negli anni, è divenuto via via più esigente.Uno sforzo di lavoro non indifferente, e trattandosi di una riedizione in HD a dir poco dovuto. Ma ciò che rende questa Silent Hill HD Collection imperdibile sia per gli amanti di uno dei brand cruciali nell’intera storia del gaming, sia per i neo-visitatori del lugubre paesino americano, ha poco ha che fare con quanto di nuovo apportato dal team di sviluppo: nulla è infatti migliore di quanto rimasto invariato in tutti questi anni. (leggi articolo)

autore:  Alberto Destro- 29 marzo, 2012


 

About the Author

Leave a Reply