World of Warplanes

dal sito: http://www.everyeye.it

Il successo di World of Tanks è stato un processo lento ma inesorabile: i ragazzi di Wargaming.net ci hanno creduto sin dalla prima beta, promuovendo in ogni possibile occasione il proprio cavallo di battaglia, con stand impressionanti alle principali fiere di settore, campagne online e una macchina del marketing che ha sempre lavorato a pieno regime.
Il numero di iscritti, quindi, ha continuato a salire e ormai i server sono costantemente presi d’assalto da milioni di utenti: un ottimo risultato per un genere che può essere considerato di nicchia ma che, con la formula del free-to-play, ha comunque attirato un alto numero di giocatori, trasformandoli da semplici curiosi a veri e propri appassionati.
Il passo successivo più ovvio, quindi, era proporre una formula simile, cambiando ovviamente l’approccio, in modo da cercare di andare a soddisfare i tantissimi orfani delle simulazioni aeree, un genere che con gli anni ha perso le principali uscite tra le quali il classico Flight Simulator, solo quest’anno rispolverato da Microsoft con un nuovo episodio in arrivo.
World of Warplanes, quindi, sposta l’attenzione sul campo di battaglia dalla terra al cielo, promettendo battaglie in volo senza tregua. (leggi articolo)

autore: Alessandro “Neon” Mazzega    del 19/03/2012


dal sito: http://multiplayer.it

Presto la beta aprirà i battenti ma nel frattempo tra apparizioni in pubblico e interviste abbiamo iniziato a conoscere World of Warplanes 

Seguendo una traiettoria prevedibile, World of Warplanes ricalca le orme di World of Tanks per quanto riguarda guadagno e impiego di oro e punti esperienza. Un ibrido tra multiplayer classico e MMO free to play dunque, con la possibilità di acquistare potenziamenti e itemmettendo mano al portafogli. A cambiare completamente invece è il gameplay, non più incentrato sulla limatura delle traiettorie di tiro ma sull’abilità manuale che è necessaria per pilotare i velivoli. World of Warplanes ci porta infatti nei cieli dove non ci sono protezioni, non è possibile nascondersi o tenersi lontano dal centro del conflitto per darsi alla non tanto nobile arte del camperaggio.

Pronti al decollo 

Nonostante il cambiamento radicale a cui è andato incontro il gameplay, World of Warplanes si basa sempre, come l’omologo tutto corrazzati e colpi di cannone, sul gioco di squadra e sulla capacità di concentrare il fuoco in modo coordinato. In questo caso però la skill personale ha un ruolo fondamentale e non solo per la natura “aerea” e quindi più mobile del titolo, ma anche per una precisa volontà del team di sviluppo di ricreare le esperienze tipiche del volo acrobatico e dei film dedicati alla guerriglia volante. Spettacolo dunque, ma con la promessa di non rinunciare al bilanciamento e alla tattica. Il concept è il solito di World of Tanks con l’obiettivo di rendere rapide e divertenti tattiche e strategie autentiche. Simulazione credibile ma sviluppata intorno a un gameplay intuitivo e facilmente accessibile. (leggi articolo)

autore: Mattia Armani del 25/11/2011


dal sito: http://www.spaziogames.it

Colonia – Wargaming.net è una software house europea specializzata nello sviluppo di strategici, che può vantare alcuni ottimi titoli tra le sue creature. Non molti anni fa, la casa decise di buttarsi nel mondo dei freeware: un mercato estremamente popoloso, ma da sempre alquanto lucrativo. Il risultato di questa scelta fu World Of Tanks, un brillante mix tra un action game a squadre e uno strategico, che mette i giocatori al comando di lenti ma possenti cingolati. In poco tempo il gioco si guadagnò un seguito enorme, il favore della critica, ed un numero smodato di premi, tutto grazie al suo gameplaysemplice, ma estremamente tattico e al suo profondissimo sistema di modifiche e potenziamento dei vari corazzati utilizzabili. Visto il successo ottenuto, i ragazzi di Wargaming.net hanno giustamente deciso di continuare sulla strada dei giochi gratuiti. Questa volta però hanno deciso di ampliare le loro vedute, e di passare dalla terra al cielo. Hanno quindi intrapreso lo sviluppo di World of Warplanes, un videogame dalla formula simile a quella del loro freeware più famoso, ma che vede sfidarsi aerei da combattimento invece che carri armati.
Al Gamescom abbiamo visto il gioco in azione. Si trattava di una versione pre alpha ancora molto limitata, tuttavia quello che non siamo riusciti a vedere ci siamo impegnati a chiedere, e le risposte sono state tante ed esaurienti. Ecco cosa ci aspetta in questi cieli virtuali.  (leggi articolo)

autore: Aligi “Pregianza” Comandini – del 30/08/2011


 

About the Author

Leave a Reply