Minecraft

Dal sito :  http://multiplayer.it

E finalmente è arrivata la versione 1.0 di Minecraft, ovvero quella considerata definitiva che… non è assolutamente definitiva. Appena è stata pubblicata, durante la MineCon 2011, è stato subito chiaro che si tratta solo di un formalità e che il gioco/progetto di Mojang continuerà ad evolversi, anche perché mancano molte delle caratteristiche mostrate o promesse nei mesi scorsi. Le novità rispetto alle versioni precedenti sono poche e rientrano nella logica degli aggiornamenti continui di cui il gioco è stato oggetto fin dalla fase Alpha. Ci sono dei nuovi oggetti, c’è un end game più netto, ci sono dei nuovi obiettivi, nuovi mostri e c’è anche un boss, ma fondamentalmente è cambiato quasi nulla: si continua a scavare, si continuano a combinare le materie prime e, soprattutto, si continua a creare. Sì, ci sono anche i maledettissimi Creeper. Comunque, è sempre la versione 1.0 ed è arrivata l’ora di tirare le somme con una recensione propriamente detta.(leggi articolo)

autore: Simone Tagliaferri –  23 novembre 2011


Dal sito: http://gamesurf.tiscali.it

Nascita di una stella? 
Ci sono momenti, nella storia dei videogiochi, in cui un uomo ha un’idea. Un’idea spesso semplice, banale, ma che rivoluziona tutto quello che viene dopo. Metal Gear, Mario, Starcraft, Fallout: tutte pietre miliari che hanno cambiato il modo in cui si guarda al medium ludico. Ormai il mercato si è appiattito e bisogna guardare spesso alle produzioni indipendenti per punti di vista originali e meccaniche nuove. Se c’è un titolo capace di riunire la genialità di un concept e la semplicità d’esecuzione in questa generazione, questo è sicuramente Minecraft, l’incredibile successo da 2 milioni di copie scaturito dalla mente di Markus Persson, soprannominato Notch dai fan. Come ogni gioco di produzione Indie, la storia è travagliata interessante. Ispirato da famosi giochi freeware come Infiniminer e Dwarf Fortress, Persson creò prima una versione gratuita senza mostri e con tutte le opzioni di costruzione sbloccate; attualmente questa versione, disponibile sul sito ufficiale, viene chiamata Minecraft Classic. Il salto di qualità avvenne quando Notch ebbe la brillante idea di aggiungere i “Mob”, particolari mostri che hanno reinventato la struttura del gioco come leggerete più avanti. A forza di update siamo arrivati alla versione recensita in questo articolo, la Beta 1.72. (leggi articolo)

autore: Sonny Ubertini  


 

 

About the Author

Leave a Reply