Shoot Many Robots

dal sito: http://www.spaziogames.it

Spara, spara e spara!!
Shoot Many Robots, questo il nome del progetto, ci vede vestire i panni di P.Walter Tugnut un uomo armato fino ai denti costretto a sopravvivere a un invasione senza fine di robot assassini, inspiegabilmente prodotti da un’azienda ipertecnologica nelle vicinanze di casa sua. Persi tutti i suoi possedimenti, l’unica proprietà che gli rimane è il camper che, privato delle sue normali funzioni, diventerà una sorta di base operativa. Walter inizierà così un difficile viaggio per cercare di debellare definitivamente questa minaccia. (leggi recensione)

autore: Roberto “Slice” Crespi – del 13/03/2012


dal sito: http://multiplayer.it

Abbiamo visto in questi anni come i canali di digital delivery all’interno delle console si siano configurati sempre più come luoghi ideali per la riproposizione di generi più o meno desueti, legati a produzioni che si adeguano male a quelle ricchissime e alle conseguenti altissime aspettative. Lo sparatutto, al giorno d’oggi, deve seguire i canoni imposti dai codici che il mercato ha modellato intorno agli FPS e ai TPS; non sembra esserci spazio per gli sparatutto di una volta. A meno che non ci si rivolga alla distribuzione digitale, ed ecco che si aprono nuove strade, si libera la creatività degli sviluppatori e si può proporre sul mercato, nel 2012, uno sparatutto con impostazione in 2D classica che ha per protagonista un beone che spara contro i robot e si intitola Shoot Many Robots. (leggi articolo)

autore: Giorgio Melani – del   03/03/2012


dal sito: http://www.everyeye.it

Seguire la moda del momento, per un producer di qualsiasi industria, presuppone due aspetti: uno positivo, l’altro negativo. Da una parte si ha la certezza di incontrare i favori di una buona fetta di pubblico, veicolata dal trend ad adattare le proprie inclinazioni estetiche. Dall’altra si corre il rischio di inflazionare il mercato e, cosa ben peggiore, di doversi mettere in competizione diretta con un numero spropositato di aziende e prodotti simili.
Lo scenario appena descritto, è quello che si appresta ad esperire Demiurge Studios, proponendo il suo Shoot Many Robots. Il genere degli scrolling shooter sta conoscendo una seconda giovinezza sulle piattaforme digitali di Xbox 360 e PS3. Se è vero che c’è un pubblico piuttosto ampio, sempre desideroso di mettere le mani su l’ennesimo rappresentante del genere, bisogna anche tenere conto che la scelta diventa sempre più ampia. Non è quindi difficile che un titolo meno brillante del solito, venga completamente ignorato ad appannaggio di altre produzioni meglio realizzate.  (leggi recensione)

autore: Lorenzo “Kobe” Fazio  – del 13/03/2012


 

About the Author

Leave a Reply