DANTE’S INFERNO

Manca ancora quasi un anno, ma già l’attenzione e le aspettative in merito all’uscita di Dante’s Inferno sono notevoli ed i rumors su riviste e siti sono tantissimi. Avendo raccolto un pò di informazioni in merito posso azzardarmi anche io a dire qualcosa su questo video gioco tentando di mettere in ordine il più possibile su quanto letto ed ascoltato in giro.

Beh la mossa di base della E.A. è nota… prendere spunto dalla Mitica Opera del Sommo Poeta e trasporla in digitale su un video gioco per console; ma quale può essere la motivazione? Certamente cercare di creare un punto di rottura con le solite uscite di titoli che ci accompagnano ormai da più di due lustri e muovere da un’opera che da sempre ha affascinato milioni di persone e che nonostante l’evolversi dei tempi resta ancora di attualità e di incredibile modernità concettuale ed ideologica. Altra primaria mossa strategica il fondere in un video gioco la celebrità della Divina Commedia con le tematiche da essa trattate che si permeano a perfezione con quello che possono offrire giochi d’azione, avventura orrore e mistero tutti insieme; con una sola battuta l’Inferno di Dante in un Video.Gioco il top del top su una console giochi di next.gen. L’idea quindi è ben fondata… ottima intuizione aggiungerei, ma il risultato quale sarà? Si riuscirà ad ottenere sul campo quello che a tavolino è  stato pianificato? E’ qui che dobbiamo aspettare un bel pò di tempo per saperlo… ma intanto sulla base di notizie e informazioni più o meno già  presenti in rete è possibile azzardare qualche commento.

Caliamoci allora per quanto possibile sul tecnico. A quanto sembra ci troveremo di fronte ad un Dante guerriero molto giovane ed aitante armato fino ai denti con un’armatura all’altezza della situazione e molto ben assortita; ovviamente il suo compito sarà quello di scendere sino in fondo agli inferi e salvare la sua bella Beatrice da Lucifero; dovremmo trovare il nostro personaggio con un’inquadratura in terza persona (stile Tomb Rider) e nn in prima persona ma la sicurezza su queste informazioni non è totale in quanto il gioco è ancora in fase di pieno sviluppo. L’intera avventura dovrebbe quindi ricalcare lo stile di God of War anche come game.play; l’evoluzione del gioco ovviamente non è del tutto fedele allo scritto (vedi ad esempio l’assenza di Virgilio) ma la struttura dei singoli capitoli ricalcherà l’osservanza dei singoli gironi danteschi dividendoli, a quanto sembra, in nove sezioni. Avendo ben presente il tema di cui parla il gioco avrà scontri con creature e demoni di ogni tipo e fattezza…(come si può vedere da questi primi screenshots); notevole Caronte che da essere traghettatore di dannati si trasformerà in una vera e propria barca trasportatrice di anime.

Al momento le informazioni (sommarie) sono queste e non è dato sapere dell’altro se non una dote che il nostro giovane Dante avrà, ossia quella di poter avere la facoltà di salvare le anime che di volta in volta si troverà ad incontrare in questo suo tortuoso viaggio… ma in che modo le salverà il perchè e il come non si sa. Di carne al fuoco e immagino di idee in fase di sviluppo ce ne sono e come… ma metterle in pratica si sa è un’impresa un pò più ardua specialmente se parliamo di sviluppo di video.giochi in next gen… ma di tempo da attendere per l’uscita di questo Dante’s Inferno ce ne ancora molto e tanti progetti vedranno sicuramente la luce da qui al lancio del gioco… per il momento non ci resta che attendere e leggere le nuove news che ci alletteranno da qui ai prossimi mesi oltre che andarci a visionare il sito ufficiale che già fa bella mostra mostra oltre che Terrore e Paura !!!

About the Author

Related Posts

Leave a Reply